Comunicati Stampa

L’ascesa di Myles Kennedy

Il cantante di Spokane è ormai diventato uno dei capisaldi della scena hard rock contemporanea, i concerti in cui accompagna Slash fanno sold out in tutto il mondo e i dischi del duo rock sono in cima alle classifiche di genere in ogni paese. La carriera di Myles Kennedy inizia negli anni ’90 come chitarrista nel gruppo jazz dei Cosmic Dust e, successivamente, nei Citizen Swing dei quali si possono trovare ancora alcune tracce su Youtube. Il primo salto di livello avviene nel 1996 quando assieme a Craig Johnson fonda i Mayfield Four e compie il salto nel rock. Il gruppo negli anni è stato a più riprese definito come un mix di “Jeff Buckley che incontra i Soundgarden durante un tributo ai Led Zeppelin”, e ha sfornato due album con alcuni singoli di buon successo come 12/31 e Eden. Ma il vero salto di livello avviene nel 2004 quando, dopo aver rifiutato l’offerta di un’audizione da parte di Slash per divenire il cantante dei Velvet Revolver, cede alle lusinghe dell’ex Creed Mark Tremonti con il quale fonda gli Alter Bridge. Il gruppo, tuttora in attività, ha acquistato inizialmente fama con la canzone Metalingus, utilizzata dal wrestler Edge come musica d’entrata delle sue esibizioni sul ring, ma Kennedy e company hanno presto scalato le classifiche diventando, album dopo album, una delle band rock più affermate sulla scena americana. Tra le loro perle spicca Blackbird, pezzo struggente che nei live è introdotto da Kennedy con l’arpeggio iniziale dell’omonima canzone dei Beatles.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *