Blog

UShare – il futuro segnato dal network marketing

Il network marketing sembra essere il futuro e sempre più aziende e professionisti privati ne sembrano convinti. Citando Daniele Marinelli, CEO di DTSocialize, la sostanziale differenza tra il network marketing ed il tradizionale sistema piramidale è che “nel network marketing vero e proprio, i guadagni sono meritocratici e derivanti dal proprio lavoro”. È soltanto grazie alla rete che si può crescere e, con essa, crescono le possibilità di incontro, lo scambio di informazioni ed il profitto.

Filosofia ed idea alla base di Ushare e del network marketing

È proprio quest’idea di network di Daniele Marinelli appena citata ad essere uno dei princìpi fondamentali su cui si basa Ushare, nata da un gruppo di professionisti che hanno visto il potenziale a lungo termine del progetto di Daniele Marinelli e che si definisce come “la prima community al mondo nata per valorizzare la tua esperienza social”. Si tratta infatti di una piattaforma sociale dove si condividono i risultati positivi delle vendite, cercando di portare vantaggi a tutti quegli utenti presenti nella famosa rete di cui parlavamo prima. 

Grazie a Ushare, si possono cambiare infatti i propri guadagni attuali in modo concreto e anche radicale (in dipendenza dell’impegno e tempo che sidedicano all’attività), secondo quello che è il sempre più diffuso mondo del Social Profit Marketing. Come avevamo già visto in quest’altro articolo (Ushare recensioni e Ushare come funziona), grazie alla condivisione delle proprie esperienze sui social, si potrà quindi continuare ad utilizzare un mondo completamente gratuito come quello dei social network che già utilizziamo, riuscendo nel frattempo anche a guadagnare da un’attività che non prevede limiti di sorta se non quelli posti dal singolo individuo.

Spesso infatti non ci si rende conto dell’immenso potenziale che possediamo al giorno d’oggi grazie alla tecnologia, ai social network ed allo smart working. Stando semplicemente a casa o in qualsiasi posto desideriamo, infatti, con una semplice connessione ad Internet che oggi ormai tutti abbiamo, possiamo essere connessi al mondo intero.

Dobbiamo solo scegliere se vogliamo essere anche noi parte di una comunità di questo tipo, che già oggi è formata da milioni di persone in una rete che si sostengono tra loro e si uniscono in uno scopo comune: migliorare la propria condizione e quella degli altri.

Quello che infatti stanno cercando di promuovere le aziende del network marketing come Ushare è il potere della condivisione: il successo di un singolo componente è il successo di un’intera collettività. Innovazione, tecnologie e community: sono queste le parole d’ordine per cambiare il proprio futuro e per permettere ad aziende come Ushare di valorizzare la propria esperienza social. 

L’obiettivo di Ushare infatti è proprio quello di costruire il primo Social Profit Marketing, che permette di creare la propria indipendenza economica, di guadagnare, semplicemente attraverso la rete, la comunità, la condivisione… anche senza investimenti iniziali.

Possiamo definire Ushare come una rete in continua espansione sia attraverso i social network più tradizionali, come Facebook e Twitter, ma anche attraverso il più moderno servizio di messaggistica istantanea, Telegram. Su quest’ultimo social, infatti, attraverso il suo celebre canale @ushareitalia, ha saputo creare una fitta rete di contatti con un canale che conta più di 1500 iscritti. Proprio in questo canale, chi ha avuto l’intelligenza e la prontezza di prenderne parte riceve ogni giorno consigli, racconti di storie di successo, modelli di formazione, momenti di confronto, dibattiti, webinar gratuiti, spunti ed informazioni interessanti da parte di utenti esperti, professionisti ma anche solo appassionati del DT Circle (di cui tra poco parleremo). Il tutto per restare continuamente aggiornati sull’universo DT Circle e Ushare, ma anche per imparare dai più esperti i passi fondamentali per diventare un “pro-sharer”.

Come diventare uno sharer

Ma Ushare come funziona? E cos’è lo Ushare token? Per iniziare a far parte di questa comunità e diventare quindi uno sharer, innanzitutto, basta registrarsi gratuitamente ed iscriversi ad uno dei workshop gratuiti presenti sul sito web ufficiale di Ushare e condivisi ogni giorno sul canale Telegram. 

Una volta registrati gratuitamente come Sharer e iniziato a condividere la propria esperienza con i propri amici, si potrà iniziare a monetizzare la propria esperienza social, guadagnando DTcoin da poter spendere nei negozi convenzionati ed aderenti al circuito DTCircle. Si potranno usare quindi all’interno di Ushare DTCoin come delle semplici monete, ma non solo: si ricevono benefici anche in base alla persone che si invitano a far parte della community, per incrementare il Social Profit Market ed il sistema più in generale di network marketing.

Una volta registrati su Ushare, infatti, è buona regola iniziare la propria esperienza di profitto e di condivisione riempiendo uma propria griglia di contatti con nome, cognome e numero di telefono di tutti i conoscenti con cui vorremmo condividere la nostra esperienza: familiari, parenti, amici, colleghi sul posto di lavoro, ecc. Più contatti si inseriscono in questa lista iniziale, più possibilità vi sono di creare una comunità di grandi dimensioni e quindi aumentare i propri profitti condivisi. 

Nella compilazione dei dati personali dei propri contatti, è importante inserire anche il numero di telefono, tramite il quale si potrà fissare il primo appuntamento per parlare della propria esperienza, mostrare il canale Telegram tramite cui potrà ascoltare con le sue orecchie i racconti dei più esperti e del loro successo. Oppure, basterà cercare sul web “Ushare recensioni” o “Daniele Marinelli ushare” per rendersi conto che sempre più persone hanno compreso ormai i benefici di questo nuovo mercato.

In questo modo il singolo non dovrà fare molta fatica a convincere i suoi contatti essi potranno ascoltare le storie di persone cui questa esperienza ha cambiato la vita riuscendo a guadagnare grazie alla condivisione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Plugin optimized by Syrus