Blog

Come realizzare un sito web

come-realizzare-sito-web

Realizzare un sito web può rappresentare un’importante occasione di lancio per chi ha aperto una nuova attività o per chi desidera aumentare la notorietà del suo brand. Nell’epoca dell’always – on, la presenza in rete è diventata un obbligo, perché equivale a presentare al potenziale cliente un biglietto da visita. Per la realizzazione di un sito web, non è necessario il ricorso a figure professionali specializzate, poiché è sufficiente fare uso di alcuni semplici strumenti e attingere ad un po’ di fantasia e creatività. Un sito Web è costituito da un complesso di pagine Web, interconnesse tra loro. La sua realizzazione diventa possibile affidandosi ad un hosting, che può essere gratuito o a pagamento, che accolga il sito web su un server. Quest’ultimo invierà la richiesta di accesso, nel momento in cui l’utente digiterà l’indirizzo URL attraverso il browser. Per realizzare un sito web sarà importante usare un CMS, che identifica un Content Management System, in italiano Sistema di Gestione dei Contenuto. È un software che consente di creare e configurare un sito web. Il più conosciuto e di facile fruibilità è WordPress, ma essendo uno spazio gratuito, sarà sottoposto ad alcune limitazioni, poiché non prevede la possibilità di introdurre banner pubblicitari. Se si opta per lo spazio WordPress, sarà necessario accedere alla pagina principale e premere sul comando “Come iniziare”. Qui si compilerà il modulo, inserendo il nome da dare al sito web che si sta realizzando; in seguito, si inseriranno nome utente, password e indirizzo e – mail per l’accesso al sito. Dopo la configurazione dell’account attraverso il comando “Crea il mio account”, la registrazione per la realizzazione del sito sarà completa. Un’alternativa a WordPress, potrebbe essere Weekly, anch’esso di facile fruibilità ed usabilità, a cui si accede allo stesso modo. Una soluzione di natura diversa a cui ricorrere per la realizzazione di un sito web è l’impiego di un servizio hosting, sempre di carattere gratuito. A differenza di WordPress e Weekly, l’hosting impegna l’utente, poiché richiede competenze di base nell’uso del computer ed è dedicato a chi possiede già un’adeguata alfabetizzazione in materia. Il sito va, infatti, configurato, poiché assumerà un carattere professionale. Se si opta per un hosting, il più popolare dedicato alla realizzazione di un sito internet è Hostinger. Dopo l’accesso al sito ufficiale, sarà sufficiente cliccare sul pulsante Inizia e poi su Ordina. Si potrà optare per un servizio gratuito oppure a pagamento. Effettuato questo passaggio, si procederà con il comando Crea un nuovo Account e con la registrazione, attraverso la compilazione di tutti i campi del form (nome, indirizzo mail, password). Si può optare anche per un account sincronizzato con il profilo Facebook o Google. Premendo il tasto Completa Ordine, l’account sarà completato e si potrà procedere con la realizzazione di un sito Web. Creato l’involucro, il sito dovrà essere arricchito di contenuti personalizzati e di qualità, in cui l’utente potrà rintracciare le informazioni di cui ha necessità, in grado di rispondere alle sue esigenze. Esso, poi, dovrà essere ottimizzato secondo le regole della SEO, in modo da riuscire a scalare la SERP di Google e ottenere il posizionamento del sito sui motori di ricerca.