Blog

Imprenditore Giovanni De Pierro: questa è stata la prima manifestazione yachting online

La Milano Yachting Week 2020, la prima manifestazione yachting al mondo completamente online, si è aperta il 15 settembre scorso, sostenuto dal Giornale della Vela, Barche a Motore e Yacht Design. Nonostante il protrarsi dell’emergenza sanitaria da COVID-19 e l’impossibilità di organizzare eventi in presenza, la Milano Yachting Week è stato realizzabile grazie alla trasposizione in digitale della manifestazione nautica. La kermesse, del resto, come ricordano anche gli organizzatori e appassionati, tra cui l’avvocato Francesco Mollica, rappresenta anche una vetrina importante per molti espositori, incoraggiando gli appassionati a vivere un rapporto più concreto e ravvicinato con il mondo della nautica. Proprio in questi giorni e nel corso della manifestazione online, il sito del Milano Yachting Week si è trasformato in un porto, dove “attraccare” le diverse imbarcazioni. Molte le novità. Tra le più cliccate, visitate ed esclusive vi è sicuramente l’Euphoria 68 del cantiere Sirena Marine. Nel costruire Euphoria 68, lunga 21,04 metri, il cantiere Sirena Marine ha fatto riferimento alle migliori eccellenze tra i maestri della progettazione, tra i materiali e le tecniche costruttive. German Frers, creatore delle linee d’acqua e del design della barca, è uno dei geni più famosi, ammirati ed amati del comparto della nautica. Tutti gli riconoscono la capacità di creare barche evergreen, senza tempo. Anche il modello dell’Euphoria 68 conferma le ottime capacità del suo creatore. 

eliminare risultati risultati google

mirko ravicini

salvatore puglisi cosentino

siti wordpress

avvocato angelica parente

numero chiuso medicina

alfio puglisi cosentino

usare il wifi di casa su dispositivo android

domenico mollica consorzio valori

dt coin 

massimo palombella

ignazio la russa

come aggiungere giga kena mobile

davide lombardi

RASSEGNA STAMPA NETWORK DI NOTIZIE:

Attraverso il sito del Milano Yachting Week 2020 è possibile entrare nello yacht e visitarne gli interni. Anche il layout degli interni dell’Euphoria 68, progettato dal famoso studio Design Unlimited, conferma ogni previsione. Tutto è ben studiato, spazioso e luminoso, mescolando gusto, qualità e stile con l’uso di materiali eccellenti. Tradizione e innovazioni si sono, dunque, mescolati con estrema saggezza. Inoltre, l’Euphoria 68 su apre ad un elevato livello di personalizzazione, offrendo anche la possibilità di creare un autentico superyacht. Inoltre, al Milano Yachting Week – The Digital Boat Show c’è un’altra barca appena nata che è destinata a diventare un’autentica eccellenza, ricorda anche Giovanni De Pierro. Si tratta dell’Amel 60, capace di vincere già premi importanti. L’Amel 60 ha capacità diverse dalle altre. Dal posto di pilotaggio riparato, ai verricelli elettrici, passando per le batterie al litio all’elica di manovra retrattile e all’albero in carbonio. Essendo in carbonio, infatti, l’albero è più leggero, comportando meno sbandamento, facilità nel cavalcare l’onda e riduzione della velatura. Lungo 18 metri, ha la cabina principale lunga 10 piedi in più rispetto a quelle delle concorrenti. Dunque, la Milano Yachting Week 2020, trasmesso completamente in digitale, riesce ad abbattere le barriere spazio – temporali, concedendo una vetrina di lusso ad imbarcazioni e brand già come conosciuti, ma lanciando allo stesso tempo esemplari ed eccellenze che esordiscono nel mondo della nautica e della vela.

Plugin optimized by Syrus